PROFESSIONE DI FEDE 19ENNI

Veglia-giovani.jpg

Sabato 19 marzo scorso, in Cattedrale, alle ore 21, nel contesto della veglia per la GMG, dieci giovani della nostra diocesi hanno fatto la loro pubblica professione di fede.

La professione di fede, per come è vissuta nella nostra diocesi, secondo le indicazioni del vescovo Oscar, è un semplice rito all’interno della veglia delle palme attraverso il quale i giovani 19enni scelgono di appropriarsi della fede cristiana, di continuare un cammino formativo e di assumere un piccolo ma significativo servizio in parrocchia, in diocesi o in altri àmbiti di vita, anche civile. Guidati e sostenuti dalla Scrittura, che verrà regalata loro dal vescovo.

il rito scelto quest’anno prevedeva alcune domande, una benedizione, la consegna della Bibbia e l’abbraccio di pace. Di seguito il testo:

Il Vescovo domanda ai giovani:

Volete continuare il vostro cammino di fede, riscoprendo sempre più un’amicizia intensa con il Signore Gesù? Sì, lo vogliamo.

Volete approfondire la vostra fede cristiana per essere nel mondo testimoni di Gesù Risorto? Sì, lo vogliamo.

Volete essere aperti ai doni che il Signore vorrà concedervi perché possiate rispondere con fiducia alla vostra vocazione? Sì, lo vogliamo.

Volete impegnarvi a donare alla comunità ecclesiale e civile il vostro tempo e le vostre capacità, per servire i fratelli e le sorelle che incontrate ogni giorno sul vostro cammino? Sì, lo vogliamo.

 Vescovo: Dio porti a compimento l’opera di bene che ha iniziato in voi.

professi e crew (3).jpg

Quindi, il vescovo pronuncia la preghiera di benedizione:

Sii benedetto, Signore Gesù, per la tua fedeltà nell’amore.

Tu hai condotto questi giovani

a crescere sempre più nell’amicizia con te

perché ti potessero conoscere e sperimentare

come Colui che dà pienezza di senso alla loro vita.

Ora ti preghiamo: accompagnali con il tuo Santo Spirito,

perché li protegga nelle difficoltà,

abbiano il coraggio di testimoniarti nella loro vita,

negli ambienti difficili dove essi studiano o lavorano,

abbiano la forza di esserti fedeli e di non dubitare mai del tuo amore.

Sii tu la loro guida, il loro conforto, la loro gioia.

Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli.

Tutti: Amen.

Il Vescovo consegna la Bibbia ai diciannovenni, dicendo:                                                                              

Carissimi, dopo aver rinnovato il vostro incontro con Gesù sono lieto di consegnarvi questa Bibbia. Spero che diventi per voi Parola viva ed eterna che si è fatta carne in Gesù. Prego il Signore affinché la possiate amare, gustare, vivere e testimoniare.  La sua forza custodisca la vostra fede e vi accompagni nel cammino della vita.

Si esegue il canto, mentre i diciannovenni scambiano l’abbraccio di pace con il vescovo.  

professi ok.jpg

CI UNIAMO ALLA GIOIA DI QUESTI GIOVANI E PREGHIAMO PERCHE’ POSSANO CONTINUARE A DANZARE SULLE VIE CHE DIO INDICA, SUGGERISCE E PREPARA.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...